Pagina 12

La paura, l’ansia e lo stress sono un gruppo di emozioni che affliggono molte persone e sono una delle principali cause di malessere. Imparare a prendere coscienza di queste emozioni per regolarle in maniera appropriata può aiutare a prevenire disturbi emotivi e a rafforzare il benessere. Nei diversi capitoli vengono affrontate le principali emozioni primarie, quelle che sono state denominate the big three: paura, rabbia e tristezza. Ognuna di loro con i suoi “familiari”. C’è quindi un capitolo sulla paura, l’ansia e lo stress. Un altro sulla rabbia e un altro sulla tristezza.

Una delle preoccupazioni prioritarie della società odierna è la violenza in tutte le sue forme: violenza giovanile, bullismo, criminalità metropolitana, violenza di genere, delinquenza, etc. L’ira è uno dei fattori scatenanti della violenza. Quando parliamo di ira, ci riferiamo a un’emozione primaria che comprende una serie di sfumature come la rabbia, la collera, l’indignazione, irritazione, l’odio. Fare in modo che le persone siano in grado di regolare la loro rabbia è un passo decisivo per prevenire la violenza e migliorare la convivenza. L’ira e i suoi “familiari” (rabbia, collera, odio) sono all’origine di numerosi conflitti e comportamenti violenti, i quali sono una chiara manifestazione dell’analfabetismo emotivo. In questo libro si propone di lavorare sulla gestione dell’ira per prevenire la violenza e si forniscono suggerimenti da mettere in pratica.

La tristezza è l’emozione che si prova di fronte alla perdita. Prima di tutto, la perdita dei propri cari. E’ inevitabile che lungo l’arco della vita si vivano dei lutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *